Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
martedì 21 novembre 2017 ..:: Home » Echo IDéeSse » Taxi Ye-Ye ::.. Registrazione  Login
Navigazione Sito

 Taxi Yé-Yé Riduci

004.jpg

Photo (C) Caroly/Citroën Communication (Citroën n° 10-40)

TAXI-YE'YE'

Parigi (Francia). Favoloso, pazzo, terribile, selvaggio, il più "Yè-Yè" tra i taxi di Francia è una DS19. Avorio con tetto grigio metallizzato, vi condurrà per Parigi senza scosse ma non senza sorpese. Il suo conducente, Jacky Gimonet, vi accoglierà vestito in lana shetlan color sabbia. Jacky ha decorato l'interno della sua DS come una loggia dell'Olympia. Sotto un cielo ricoperto di buste di dischi e foto di vedette, soffici cuscini, fiori artificiali, specchi rococò, interfonico e frigorifero, tutto per il confort del cliente.

Jacky offre whisky e coca (ma lui non beve mai), sigari, sigarette (e lui non fuma mai). E per l'ambiente, alla sera, una lampada orientabile emana una luce soffusa mentre il conducente, con voce dolce, riflette sulla sua mancata carriera di cantante. Lui compone le sue canzoni, le canterà un giorno (forse) sulla scena. Mentre aspetta vi propone quelle degli altri nella sua discoteca (auto) mobile che passa dal valzer viennese al folk greco o americano.

Con la magica grazia del suo romanticismo vi poterà lontano, senza costi extra, sino alla vostra destinazione con la stessa velocità e sicurezza degli altri taxi.

Tratto da "Le Duble Chevron" n° 3, inverno 1965


 Stampa   
   Riduci
Echo Double Chevron

 Stampa   
Copyright © 1997-2015 - IDéeSse Club - Tutti i diritti riservati   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation